[raw]

Messner/Jovanotti: per un ambiente dinamico

La discussione tra Messner e Jovanotti sul concerto in Val Senales è l’occasione per una riflessione più larga sull’approccio al tema dell’ambiente. L’intervento sul Corriere del Trentino, pubblicato anche dal Corriere dell’Alto Adige: LITE MESSNER-JOVANOTTI: EVENTI IN QUOTA GIUSTO CAMBIARE  Sono un messneriano.  Non è vero che tutti i grandi alpinisti hanno qualcosa da dire; molti sono solo grandi atleti. Messner è invece un avventuriero, incarna l’inquietudine, la curiosità, la continua ricerca dell’uomo. Non si siede su schemi consolidati ma si mette continuamente in gioco.  Mi piace perché è sempre originale. Questo approccio può portare a grandi idee o a considerazioni eccessive, ma fa sempre riflettere.  Nella diatriba con Jovanotti, …

Leggi →

Un ponte dentro l’Europa.

L’intervento pubblicato sul quotidiano Trentino: UN PONTE DENTRO L’EUROPA Fra poco meno di due mesi, milioni di europei saranno chiamati alle urne, non tanto o non solo per esprimere il proprio consenso ad un raggruppamento politico anziché ad un altro, quanto piuttosto per determinare quale futuro attende il vecchio continente e la sua unione, che trae origine dal sogno postbellico di uomini come Degasperi, Adenauer e Schumann. Da qualche tempo assistiamo, chi attonito e chi speranzoso, ad una sorta di percorso agonico di un’Europa che pare avviarsi verso un declino ineluttabile, segnato da tre distinti elementi:  1) gli attacchi provenienti da politiche economiche e commerciali esterne all’Unione Europea, come quelle messe in …

Leggi →

Interrogazione sull’imparzialità del CORECOM

Interrogazione n. IMPARZIALITA’ DEL CO.RE.COM. In data 13 marzo scorso il Consiglio della Provincia autonoma di Trento, su indicazione del Presidente del Consiglio provinciale ed in accordo con il Presidente della Provincia come previsto dalla vigente normativa, ha nominato i componenti del “Comitato provinciale per le Comunicazioni” (CO.RE.COM), individuando nella figura del sig. Marco Sembenotti il Presidente di tale organismo, funzionale anche all’attività ispettiva dell’ “Autorità Nazionale per le Comunicazioni”. I compiti di tale organo, sia a livello nazionale come locale, si articolano soprattutto su tre grandi tematiche, ovvero: vigilanza sull’esercizio dell’attività radiotelevisiva locale, mediante monitoraggio delle trasmissioni dell’emittenza locale; tenuta del “Registro degli Operatori della Comunicazione” ed, infine, definizione …

Leggi →

Candidabilità e discriminazione

Coerenti, come sempre, con i valori dell’onestà e della trasparenza, i capigruppo della Lega e dei 5 Stelle in Parlamento hanno introdotto, nei giorni scorsi, un emendamento in materia di candidabilità per le cariche pubbliche, per rendere ancor più strette le maglie della possibilità di candidarsi al Parlamento o nelle Istituzioni regionali e comunali per chi ha subito condanne penali. Infatti l’emendamento prevede che chi ha subito condanne anche per reati lievi, condanne che però sommate arrivano ad un minimo di quattro anni, non potrà candidare per cariche pubbliche. Bravi. Giusto. Anzi, giustissimo, se non ci fosse un ma….. Si, perché la cosa vale per tutti i reati, tranne che …

Leggi →

Quale modello di cooperazione internazionale allo sviluppo?

  Interrogazione n. QUALE MODELLO DI COOPERAZIONE INTERNAZIONALE ALLO SVILUPPO? Con un certo grado di puntualità, l’Assessore provinciale, competente in materia di cooperazione internazionale, ha concluso le sue valutazioni circa i requisiti per la concessione di sostegni economici ai progetti di cooperazione internazionale allo sviluppo, dandone di esse conto agli organi di informazione. Pur non volendo entrare nel merito di decisioni delle quali solo il tempo ci dirà della bontà o meno, alcuni elementi delle dichiarazioni dell’Assessore Spinelli destano qualche legittimo dubbio, non foss’ altro che per le sequenze logiche di certo agire politico ed amministrativo. Infatti, dopo aver tempestivamente provveduto a sospendere i finanziamenti alle associazioni di Volontariato che …

Leggi →

Valdastico sì, Valdastico no?

Interrogazione n. VALDASTICO Sì, VALDASTICO NO? Non se ne può veramente più! Dopo la “Via della Seta”, percorriamo adesso la “Via della Confusione”. E’ di questi giorni l’ennesimo intricato labirinto delle affermazioni, delle loro smentite, delle correzioni, degli aggiustamenti e di quant’altro compone lo sgangherato armamentario comunicativo della Giunta provinciale e del Governo nazionale. Dopo l’infinita “telenovelas” avente per trama il rinnovo della concessione dell’A.22 ed ancora in fase di definizione nelle “segrete stanze romane” alla faccia della nostra autonomia; dopo la gestione, a dir poco confusa ed improvvisata di delicate questioni come quelle della famiglia e delle appartenenze di genere, ecco affiorare una nuova “querèlle” attorno alla realizzazione o …

Leggi →

interrogazione sui valori delle acque di Nogaredo

Interrogazione n.  387 I VALORI DELLE ACQUE DI NOGAREDO Come certamente noto, nel territorio del Comune di Nogaredo risultano censite ben quattordici sorgenti d’acqua, ma solo per sei di queste si dispongono delle relative analisi chimiche di dettaglio che qui l’interrogante prende in considerazione. Posto che per il fabbisogno potabile della popolazione, il Comune adduce acqua da sorgenti che si trovano fuori dal proprio perimetro territoriale di competenza, fatta eccezione per la sorgente denominata “Ai prai” e che nell’intera area di pertinenza del Comune di Nogaredo affiorano prevalentemente rocce di natura calcarea e solo localmente strati di natura basaltica, va rammentato come le sorgenti chiamate: “Cavazzino alta”, “Cavazzino bassa”, “Grill …

Leggi →

Quando la pulizia dei percorsi più turistici intorno al lago di Levico?

In Consiglio provinciale ho interrogato la giunta in merito ai tempi di pulizia dei percorsi intorno al lago di Levico colpiti in ottobre dal maltempo. L’assessore Zanotelli ha risposto che la situazione è complessa e non ha dato tempistiche. Pur comprendendo che una pulizia completa de bosco richiede tempi non immediati, la mia sollecitazione alla giunta è stata di provvedere in tempi brevi a permettere il transito sulle strade e sentieri principali, percorsi ogni settimana da centinaia di persone e importantissimi per la stagione turistica che sta per aprirsi. Discorso analogo potrebbe valere per il pinetano. Un conto è la pulizia completa del bosco, un altro una sistemazione dei percorsi …

Leggi →

INTERVENTI DI ESBOSCO E RICOSTITUZIONE DEI BOSCHI DANNEGGIATI. COSA FA LA GIUNTA PROVINCIALE?

Interrogazione n. 348 INTERVENTI DI ESBOSCO E RICOSTITUZIONE DEI BOSCHI DANNEGGIATI. COSA FA LA GIUNTA PROVINCIALE? Con l’ordinanza del Presidente della Provincia del 18/01/2019 è stato approvato il primo piano stralcio del “ Piano d’azione per la gestione degli interventi di esbosco e ricostituzione dei boschi danneggiati dagli eventi eccezionali del 27-30 ottobre 2018”. Si tratta di un piano complesso e articolato che fissa disposizioni, criteri e raccomandazioni diretti a fronteggiare l’emergenza connessa agli schianti boschivi . In particolare tale piano individua : – raccomandazioni per la sicurezza nelle operazioni di utilizzazione forestale – criteri e priorità di sgombero del legname schiantato e valutazione delle aree dove non intervenire con …

Leggi →

Quando le linee guida nei diversi settori?

È da sempre prassi, a maggior ragione in una Provincia così ricca di competenze come la nostra, che gli Assessori provinciali elaborino un programma attorno agli obiettivi che ogni singolo Assessore intende perseguire durante il suo mandato. Qualcuno può essere portato a credere che si tratti di meri atti formali, che lasciano il tempo che trovano, si tratta invece di un’azione di informazione dovuta e corretta, necessaria per far conoscere a tutti come si dispiegherà il progetto di governo enunciato in campagna elettorale. Fino ad ora, tuttavia, abbiamo assistito soltanto a numerosi proclami e a ripetuti slogan, con gli assessori che sembrano aver adottato l’abitudine di intervenire in modo estemporaneo …

Leggi →
[/raw]