Ditemi
che non condividete le mie idee
o i miei programmi,
ma non che il mio impegno è inutile:
voglio poter credere che cambiare le cose è possibile,
voglio poter sognare e lottare:
non toglietemi la speranza

Chi oggi non è deluso da una politica troppo spesso parolaia e inconcludente, o al contrario occupata più a rispondere al singolo interesse particolare che a fornire una visione di futuro?

Ma la politica o la fai o la subisci, perchè – che ci piaccia o no – incide sulla vita di ognuno di noi.PRIMA INIZIATIVA DELL'ASSOCIAZIONE START. CON LUCA ZENI. © FOTO MATTEO RENSI.

 

Pensare politica significa sostanzialmente guardarsi in giro per capire quello che ci piace e quello che non ci piace del mondo in cui viviamo, significa immaginare cosa si potrebbe fare per migliorarlo.
Fare politica significa invece avere il coraggio di ammettere che da soli non possiamo cambiare il mondo ma che, non per questo possiamo solo lamentarci.

Fare e pensare sono indivisibili perché la visione della vita che uno ha, i pensieri e le riflessioni che vi stanno alla base, incidono su tutte le decisioni concrete che una persona deve adottare.
Ecco perché all’interno delle pagine di questo sito troverete sia riflessioni di carattere generale, sia tematiche e discussioni molto concrete ed attuali.

Il sito è nato alla vigilia delle elezioni amministrative dell’8 maggio 2005, che hanno rinnovato il Consiglio comunale di Pergine Valsugana, quando entrai in Consiglio comunale al di fuori dei pronostici, ed era stato dedicato a tutti coloro che, indipendentemente da chi avrebbero scelto di votare, avrebbero preso sul serio il momento elettorale, esercitando il loro diritto di voto in maniera responsabile ed approfondita, e non in base al vento dell’ultimo giorno.

È stato poi integrato dall’”avventura” della candidatura alla segreteria della Margherita nell’autunno 2006 (v. la sezione Archivio), per poi continuare con la nascita del Partito Democratico del Trentino nella primavera 2008, fino alla candidatura alle elezioni provinciali del 26 ottobre 2008. Da allora questo sito è un luogo di informazione e partecipazione (grazie all’integrazione con i social network) per tutti coloro che sono interessati al Trentino.

image005

Ian Clarke, fondatore di Freenet, sostiene che l’unico modo per assicurare la sopravvivenza della democrazia è avere la garanzia che il governo non controlli la possibilità dei cittadini di condividere informazioni e di comunicare; che Internet possa realizzare tale democrazia, attraverso la possibilità di entrare in relazione con ogni altra persona e con informazioni non filtrate.

Naturalmente internet non potrà mai sostituire il contatto diretto tra le persone, l’incontro e il dialogo verbale, momento vero di relazione e crescita. Internet può però essere un supporto per seguire in tutte le fasi l’azione amministrativa.

Le parole chiave

Nessuno, da solo, può risolvere tutti i problemi. La capacità di analisi, proposta e soluzione dipende dalla capacità di confronto e approfondimento con le persone. Per questo l’impegno politico deve passare attraverso un impegno costante, orientato da alcuni principi di fondo: giustizia, trasparenza, centralità della persona, sostenibilità, merito, dialogo, approfondimento, equità.

Queste non sono soltanto parole, sono dei principi che necessitano di essere declinati in concreto, ma che comunque indicano un percorso politico e non altri.

Desidero ringraziare tutti gli amici che mi hanno dato il loro “sostegno informatico” nella gestione di questo sito: sono le risorse umane, le idee, il lavorare nella stessa direzione che consentono di realizzare progetti altrimenti impossibili in solitudine!