“Essere o non Essere?”, lo strano bando per dirigere sanità e sociale

Interrogazione “ESSERE O NON ESSERE?”, LO STRANO BANDO PER DIRIGERE SANITA’ E SOCIALE Avvolto, come il principe danese dell’immortale opera shakesperiana, nell’eterno dubbio fra l’attingere alle non poche competenze interne della Provincia o avvalersi della fedeltà di persone aventi l’esclusivo merito di appartenere alla stessa area ideologica, l’attuale Assessore al Personale ha deciso di optare per la seconda ipotesi. Ha infatti giudicato inadatta l’intera rosa del personale di livello dirigenziale (sono oltre cento i Dirigenti della Provincia Autonoma di Trento, senza contare le società partecipate) oggi operante nella Struttura provinciale ed ha così dato vita ad un lungo “Avviso pubblico per l’assunzione a tempo determinato di un dirigente cui affidare …

Leggi →

Reddito di cittadinanza e autonomia trentina

Interrogazione  “REDDITO DI CITTADINANZA ED AUTONOMIA PROVINCIALE” Dopo una lunga – e per alcuni versi difficile ed anche oscura – gestazione politica, allo scadere dei tempi supplementari ed utilizzando strumenti decisamente inusuali come l’assenza di dibattito nelle Commissioni legislative, è finalmente giunta ad approvazione la Legge finanziaria dello Stato per l’anno 2019, depauperando peraltro il Parlamento delle sue funzioni e del suo ruolo e riducendolo a semplice luogo di espressione del consenso più fideistico, anziché dell’articolato confronto democratico. Con tale atto politico si è venuto così ad assicurare, non solo il rispetto di alcuni obblighi assunti dal Paese con l’Unione Europea, quanto la copertura finanziaria delle più stravaganti promesse elettoralistiche, …

Leggi →

Interrogazione: “Dell’assessorato all’ingerenza”

L’interrogazione seguente riguarda l’approccio molto invasivo dell’assessore alla conoscenza (senza i), non soltanto in materia di istruzione, ma anche nelle procedure concorsuali per ruoli tecnici nell’ambito della cultura. Diciamo che il rispetto delle istituzioni imporrebbe uno stile meno sbragato. Interrogazione “DELL’ASSESSORATO ALL’INGERENZA” Forse l’efficientismo sbrigativo – e vagamente autoritario – dell’attuale Assessore alla Cultura ed Istruzione della Provincia autonoma di Trento imporrebbe un cambio della denominazione dell’Assessorato presieduto da tanta baldanza, trasformando l’attuale denominazione in quella più aderente alla realtà di “Assessorato all’Ingerenza”, posto che il suo titolare non si lascia sfuggire occasione alcuna per esercitare quest’invadente caratteristica della sua azione politica. Infatti, prima di dar vita al nuovo istituto …

Leggi →

Immigrazione: sì ad autonomia, sicurezza e accettazione sociale

Il tema dell’immigrazione continua a occupare la scena mediatica, a causa di decisioni che sembrano puntare a tenere alta la tensione sociale e aumentare i problemi, anziché risolverli. Una mozione, sottoscritta da tutto il gruppo del Pd del Trentino, per percorrere la strada della ragionevolezza, per affrontare i possibili problemi e costruire percorsi di autonomia.   PROPOSTA DI MOZIONE ORGANIZZARE I SERVIZI PER LE PERSONE STRANIERE RESIDENTI IN TRENTINO CHE FAVORISCA PERCORSI DI AUTONOMIA E QUINDI SICUREZZA E ACCETTAZIONE SOCIALE È stato avviato, nella nostra provincia, un percorso di smantellamento di un’esemplare risposta ad una delle sfide socialmente e umanamente più rilevanti che questo territorio ha affrontato negli ultimi decenni. …

Leggi →

Sostenere l’economia, penalizzandola. Lo strano caso del Trentino

Di seguito l’interrogazione sulle contraddizioni di una politica fatta di tagli al bilancio della Provincia e penalizzazioni per l’economia. Con decisioni poi riviste, avanti indietro e poca chiarezza. Interrogazione n. “SOSTENERE L’ECONOMIA, PENALIZZANDOLA. LO STRANO CASO DEL TRENTINO” Nell’affanno emergenziale che sembra aver caratterizzato le prime, anche confuse, attività della Giunta provinciale relativamente ai problemi innescati su tutto il territorio provinciale dalla recente ondata di maltempo, il Governatore del Trentino ha reputato di dover giocare la prima mossa politica della sua compagine nel recupero di risorse economiche da destinare alle immediate emergenze, attraverso il blocco di buona parte delle erogazioni pubbliche previste dal bilancio provinciale in favore degli enti territoriali …

Leggi →

Auonomia non è localismo egoista

L’intervento sul quotidiano L’Adige del 21 dicembre: AUTONOMIA NON E’ LOCALISMO EGOISTA La prima fase del nuovo governo provinciale leghista è stata caratterizzata dal tentativo comunicativo di appropriarsi del tema dell’autonomia. Il presidente Fugatti è arrivato a utilizzare le figure di Degasperi e Kessler, estrapolando alcune loro citazioni decontestualizzate, per inserirli in maniera impropria e scorretta nel Pantheon leghista salviniano (perché il nome ufficiale del gruppo di maggioranza che governa oggi la nostra provincia è proprio “Lega Salvini Trentino”). I numerosi comunicati ufficiali che ostentano il grande presenzialismo di Fugatti, il quale sopperisce ad una giunta fino ad ora quasi totalmente assente per capacità di proposta, si richiamano in maniera …

Leggi →

Interrogazione: qual’è la linea della nuova giunta in materia di vaccinazioni?

Interrogazione a risposta scritta Qual è la linea della nuova giunta provinciale in materia di vaccinazioni? Premesso che Tre le misure di prevenzione alle malattie e di salute pubblica che la comunità scientifica internazionale e gli istituti nazionali ed internazionali riconoscono come maggiormente efficaci ci sono i vaccini; Negli ultimi due anni c’è stata una forte rilevanza mediatica del tema; in queste situazioni le istituzioni hanno il dovere di rimanere più razionali possibile e non avvallare teorie improvvisate. Infatti è fondamentale per la tenuta stessa di una società che vi sia riconoscimento dei ruoli; in questo caso esistono una comunità scientifica e delle istituzioni scientifiche (organizzazione mondiale della sanità, istituto …

Leggi →

Riabilitazione e sanità privata

Di seguito l’intervento pubblicato sul quotidiano “Trentino” il 7 dicembre sul tema della riabilitazione: RIABILITAZIONE E SANITA’ PRIVATA Uno degli ambiti della sanità che ha avuto più rilevanza mediatica negli ultimi anni è stato quello della riabilitazione. L’offerta trentina in questo settore è tra le più complete in Italia, tanto che i posti letto rapportati alla popolazione sono circa il doppio rispetto a quanto previsto dagli standard nazionali. Storicamente si sono sviluppati due poli importanti: l’ospedale pubblico Villa Rosa a Pergine, in particolare per l’alta complessità, e le strutture private di Arco per la riabilitazione intensiva. Il ruolo della Provincia è fornire ai cittadini trentini il miglior servizio facendo funzionare …

Leggi →

La sanità non è solo il pn di Cavalese

Di seguito il mio intervento pubblicato sul quotidiano Trentino sul tema sanità.   Nei giorni scorsi autorevoli commentatori hanno rilevato numerose lacune nella relazione di insediamento del Presidente Fugatti. Ricordiamo che si tratta di un atto molto importante, perché indica la visione (o la sua mancanza) della nuova maggioranza per i prossimi cinque anni di governo dell’autonomia. Tra i diversi settori dimenticati c’è la sanità. Infatti a questo settore così articolato e complesso, con ricadute importantissime su centinaia di migliaia di cittadini trentini, sono state dedicate complessivamente dodici righe, nelle quali ci si concentra soprattutto sulla riapertura del punto nascita di Cavalese. Questo è stato un tema di propaganda elettorale, …

Leggi →

dopo il 21 ottobre: non smettere di credere

Cari amici, Sono passate quasi due settimane dal voto delle elezioni provinciali, che ha visto la Lega di Fugatti vincere con un risultato netto. Meglio così, è giusto che chi vince le elezioni possa governare senza scuse. Complimenti a Fugatti e alla Lega, che ora avranno la responsabilità delle scelte e del futuro della nostra comunità. Il Trentino si colloca all’interno di una corrente che sta attraversando tutto l’Occidente; sono cambiati gli schemi interpretativi della realtà, e i partiti riformisti devono trovare nuove chiavi di lettura. Sarà il lavoro, duro, che dovremo fare nei prossimi anni, la ricostruzione prima di tutto di una cultura politica. Rimane il rammarico per un …

Leggi →
Pagina 1 di 3712345...102030...Ultima »