I fondi per le industrie culturali e creative

Interrogazione  LA DESTINAZIONE DEI FONDI PER LE INDUSTRIE CULTURALI E CREATIVE DEL CENTRO “S. CHIARA” Al netto dell’ingloriosa conclusione dei lavori della Commissione selezionatrice del bando di selezione per la figura di “Responsabile delle Industrie Culturali e Creative” del Centro Servizi culturali “S. Chiara”, alcuni ulteriori approfondimenti sull’intera vicenda sembrano ineludibili. Infatti, risulta che la Provincia abbia investito in questo progetto la corposa somma di 300.000,00.= euro ed una quota di tale investimento sia già stata iscritta a bilancio dell’ente. Ora, a fronte della sospensione del citato bando di selezione fortunatamente disposta dal consiglio d’amministrazione, viene naturale chiedersi quale destinazione avranno quei fondi e se gli stessi rimarranno nella dotazione …

Leggi →

Profilatura genetica dei cani, bocciato il disegno di legge

axel

Bocciato dalla maggioranza leghista in Consiglio provinciale il mio disegno di legge sulla profilatura genetica dei cani. La proposta era molto semplice e basata sul buon senso, certamente non ideologica o politicamente divisiva, riprendendo iniziative simili sviluppate altrove, come in Alto Adige. Si chiedeva, con tempi e modi flessibili, di mappare geneticamente i cani, e inserire il dna, insieme al microchip, nella banca dati dell’anagrafe canina. Costo 28 euro una tantum. In questo modo si può risalire al cane (e al proprietario): nel caso di cane perso o scomparso; nel caso di morso o incidente; nel caso in cui il cane sporchi, lasciando le sue deiezioni su strade e marciapiedi. …

Leggi →

Autismo, aumentare il concorso spese per i percorsi riabilitativi

Il Consiglio provinciale ha approvato un ordine del giorno al disegno di legge del gruppo del Pd, a prima firma Ferrari, che impegna la giunta ad aumentare i contributi per i percorsi riabilitativi a favore delle persone affette da autismo, psicosi infantile, paralisi cerebrale infantile, sindrome di down e/o malattia rara (prestazione 11), e a prevedere il rimborso anche delle spese relative ai colloqui con la Rete terapeutica e di quelle afferenti al Parent training. All’interno di un quadro normativo che disciplina in maniera più organica il tema, l’ordine del giorno inserisce un elemento puntuale a favore delle famiglie e del loro impegno quotidiano. Proposta ordine del giorno al disegno …

Leggi →

Scuole e green pass

lettera bisesti

Scuole e Green Pass Oggi in aula, rispondendo ad una mia question time, l’assessore all’istruzione Bisesti ha dovuto confermare quanto segnalo da tre settimane: anche in Trentino si applica la legge nazionale, ed ogni accesso esterno alle scuole, dalle scuole materne in su, necessita di Green Pass. Punto. L’assessore ha dovuto contraddire la sua lettera dell’11 settembre, che annuncia un’ordinanza del Presidente Fugatti, mai arrivata, e che è ambigua rispetto alla diretta applicazione del decreto legge del 10 settembre. Purtroppo arrivano segnalazioni di scuole che non applicano la legge, giustificandosi con la poca chiarezza della Provincia e con l’attesa di totem di controllo. Totem sui quali avevo depositato alcune settimane …

Leggi →

L’umanizzazione nella burocrazia delle cure palliative

    Interrogazione n. L’umanizzazione nella burocrazia delle cure palliative Uno dei momenti più difficili da affrontare per ogni persona e per ogni famiglia, è quello del fine vita di una persona amata. Affrontare la fase terminale di una malattia spesso lunga e dolorosa mette a dura prova anche le famiglie più unite, ed una delle priorità per la sanità pubblica deve essere la ricerca di ogni strumento che possa creare il miglior contesto possibile per affrontare tale sofferenza. A questo fine nel corso degli anni in Trentino è stata creata la rete delle cure palliative e la rete delle cure palliative pediatriche, con professionisti preparati ed attenti, sia nell’assistenza …

Leggi →

Obbligo vaccinale e green pass, quale la situazione in Trentino?

Interrogazione a risposta immediata La lotta al Covid ha portato il Governo ad adottare provvedimenti a tutela della salute pubblica, introducendo in data 1 aprile 2021 l’obbligo vaccinale per gli operatori sanitari ed il 10 settembre 2021 l’obbligo di “Green Pass” per chi accede alle strutture scolastiche ed, infine, dal 15 ottobre 2021 l’estensione di tale obbligo a tutti i lavoratori. Tuttavia in Trentino la procedura per la sospensione dei sanitari non vaccinati appare proseguire a rilento, mentre la Giunta provinciale ha creato confusione nelle scuole rispetto all’obbligo di “Green Pass” vigente. Si chiede pertanto il numero preciso dei sanitari, suddivisi per categoria, non vaccinati; quanti sono in attesa di …

Leggi →

Mantenere il servizio socio assistenziale a Levico Terme

IL SERVIZIO SOCIO-ASSISTENZIALE DI LEVICO NON VA CHIUSO Con una decisione recente, quanto discutibile, la Comunità di Valle della Valsugana/Bernstol ha deciso di accorporare i servizi socio-assistenziali di sua pertinenza, in un’unica struttura situata a Pergine Valsugana, chiudendo di fatto la positiva esperienza di Levico Terme. A fronte di una scelta che non può fondarsi solo su ragioni economiche e/o logistiche, il Consigliere provinciale del P.D., Luca Zeni, ha depositato oggi un’interrogazione per chiedere alla governo provinciale di intervenire tempestivamente per trovare una soluzione capace di soddisfare la domanda delle periferie, posto che le Comunità di Valle sono ancora commissariate e quindi dipendono da Commissari nominati dalla stessa Giunta provinciale …

Leggi →

Nuove dimissioni al centro culturale Santa Chiara?

Interrogazione NUOVE DIMISSIONI AL CENTRO “S. CHIARA”? Nelle scorse settimane sulla stampa locale è apparsa una corposa polemica circa supposte influenze esterne sui lavori di una Commissione selezionatrice per l’individuazione di una figura adatta a ricoprire il ruolo di “direttore delle industrie culturali e creative” nel contesto dell’organigramma del Centro Servizi culturali “S. Chiara” di Trento, ente pubblico economico di interesse provinciale. La polemica ha coinvolto un docente universitario ed ha aperto la strada a molte ipotesi sul reale svolgimento dei fatti narrati dagli organi di informazione. Ora, a distanza di parecchi giorni dal nebuloso avvenimento, risulta all’interrogante che tutti i componenti di tale Commissione esaminatrice abbiano rassegnato le proprie …

Leggi →

Indennità, arretrati e sobrietà

Comunicato stampa Gruppo regionale PD (con gentile richiesta di pubblicazione) Nel luglio scorso il gruppo regionale del Partito Democratico (Ferrari, Manica, Olivi, Repetto, Tonini, Zeni), ha votato NO al blitz con il quale SVP e Lega hanno deciso di liquidare ai consiglieri regionali gli arretrati dell’adeguamento Istat delle proprie indennità, aumentandone addirittura l’incremento per il collegamento al costo della vita locale e non più nazionale. Pertanto i consiglieri del Partito Democratico non tratterranno tali cifre, ma, di comune accordo, le destineranno alle realtà territoriali che si occupano di contrasto alla povertà, al netto della parte destinata al partito per sostenere il progetto politico alternativo a questo governo regionale. In coerenza con quel …

Leggi →

A22, intesa tra pubblico e privato

a22 adige

L’incontro pubblico moderato dal direttore dell’Adige a Bolzano nei giorni scorsi, con l’intervento del Presidente della Regione Emilia Romagna Stefano Bonaccini, ha evidenziato quanto siano importanti le relazioni tra territori ed una visione complessiva della società. Un approccio “di sistema” risulta vitale in particolare nel settore della mobilità e dei trasporti, per non limitarsi a rincorrere qualche istanza elettorale, qualche richiesta puntuale, con poca utilità pratica e un grande dispendio di risorse. Le esternalità negative del traffico e l’impatto su ambiente e vivibilità del territorio spiegano perché questo settore non può essere lasciato semplicemente al “libero mercato”, e deve essere invece governato dalla politica. Nonostante alcuni ritardi sul versante austriaco, …

Leggi →
Pagina 1 di 7512345...102030...Ultima »