Cosa succede a Spini di Gardolo?

COSA SUCCEDE A SPINI DI GARDOLO? Lo scorso 13 maggio la Giunta provinciale, con la deliberazione n. 852, ha autorizzato lo svincolo parziale di un’area produttiva di riserva sita nel Comune di Trento ed in località Spini di Gardolo, alla confluenza fra via Monaco e via Beccaria. Ciò consente, in tutta la vasta area posta a ridosso della Casa Circondariale, l’edificazione di nuovi capannoni industriali e tutto questo desta forte preoccupazione nella popolazione residente. Si tratta di un processo che ha origini nel passato e che è sempre stato segnato da un certo grado di sovrapposizioni e confusioni, ma ciò non toglie nulla alla sensazione di ulteriore devastazione del territorio …

Leggi →

Dove va l’agricoltura trentina?

LA CRISI DELL’ AGRICOLTURA TRENTINA E L’IMMOBILITA’ DELLA GIUNTA PROVINCIALE Conclusa la lunga passerella mediatica, forse adesso la Giunta provinciale può finalmente concentrarsi sui tanti problemi che, a ritmo crescente, affliggono il Trentino e la sua comunità. Dalla sanità all’agricoltura i segnali di sfascio appaiono ormai evidenti e proprio sullo stato dell’agricoltura trentina si concentra una specifica interrogazione depositata oggi dal Cons. Luca Zeni del P.D., il quale – constatando la mole delle urgenti questioni aperte: dalla crisi della zootecnia ai problemi dei lavoratori stagionali – registra una sostanziale immobilità della Giunta ed una preoccupante carenza di politiche programmatorie all’altezza dell’emergenza in atto. Il Consigliere Zeni chiede quindi quali scelte …

Leggi →

ZENI: CONGRESSO E PRIMARIE PER IL PD

WhatsApp Image 2022-05-20 at 13.51.31

Nei giorni scorsi si è aperta un importante discussione rispetto alle elezioni provinciali previste per l’autunno 2023. Le mie riflessioni nell’intervista di Luisa Patruno sul quotidiano L’Adige   ZENI: CONGRESSO E PRIMARIE PER IL PD Serve un cambio di passo, non un partito rinunciatario “Il consigliere provinciale sollecita un percorso in vista delle provinciali del 2023 che porti all’evoluzione in forza politica che sia territoriale oltre che nazionale” “Per noi la partecipazione è un valore fondante, è la regola. E sarebbe anche l’occasione per vivacizzare e anticipare la campagna elettorale. Non dobbiamo avere paura”   “Il PD del Trentino in vista del 2023 è a un bivio: deve decidere se …

Leggi →

SPORT E INNOVAZIONE: VI ASPETTO IL 30 MAGGIO!

sport e innovazione save the date

Care amiche e cari amici, insieme al gruppo consiliare del Partito Democratico del Trentino, stiamo organizzando un incontro pubblico su “SPORT E INNOVAZIONE”, per il giorno 30 maggio alle ore 18:00 a Trento in Piazza d’Arogno (proprio dietro al Duomo). Non parleremo di sport in senso “verticale”, come ambito a sé. Perché lo sport è trasversale ad ogni settore: dall’istruzione alla salute, dal turismo alla ricerca fino al sociale. Lo sport oggi è luogo di innovazione. Innovazione tecnologica, impiantistica, dei modelli organizzativi. Con ricadute sulla sicurezza, sull’accessibilità, sulla riabilitazione, sull’inclusività, sulla performance, sul benessere fisico e sociale, sull’economia. Ne parleremo insieme a relatori di grande competenza ed esperienza, per mostrare …

Leggi →

Il nord e i riformisti: vi aspetto a Milano

Il nord e il riformismo

Sabato 28 maggio interverrò all’iniziativa “Verso il 2023: Il Nord e i riformisti, quale agenda per le prossime sfide” insieme al ministro Lorenzo Guerini, Alessandro Alfieri, Debora Serracchiani e altri esponenti del Partito Democratico. Parleremo del post pandemia, dell’impatto economico e politico della guerra in Italia e in Europa, delle riforme a partire da quella elettorale. E del ruolo del Nord come motore di sviluppo e cambiamento per tutto il Paese. Ci vediamo a Milano alle Stelline in Corso Magenta 61, sabato 28 maggio dalle 9.30 alle 13. Vi aspetto!

Leggi →

Violenza sulle donne e linguaggio

umse violenza

Incontrare donne e bambini di una casa rifugio di Trento è stata una delle esperienze più forti della mia esperienza nelle istituzioni. Parlando con loro si capisce quanta sia la sofferenza di vivere insieme a uomini violenti, ma soprattutto l’angoscia data dal non sapere come allontanarsene. Per questo negli anni si è costruito in Trentino un sistema che lavorasse soprattutto sulla cultura, quella del rispetto tra i generi e quella dell’autonomia economica della donna. Ora la giunta Fugatti ha deciso di cambiare la denominazione dell’“Ufficio pari opportunità e contrasto alla violenza sulle donne” in “UMSE pari opportunità, prevenzione della violenza e della criminalità”. Togliere il riferimento esplicito alla violenza sulle …

Leggi →

Un rilancio per il Not

Nuovo Ospedale del Trentino, si sblocchi la situazione privilegiando la sanità pubblica Nella comunicazione in aula sul NOT, su richiesta delle minoranze, il Presidente Fugatti si è limitato ad un breve resoconto procedurale, su un iter già noto, e non è intervenuto nella discussione. Ma il governo non può limitarsi a nascondersi dietro una richiesta di parere all’ANAC, mentre dovrebbe già indicare la linea che intende perseguire. Il gruppo consiliare del Partito Democratico del Trentino ha provato a suggerire una strada, che la maggioranza ha deciso di non cogliere, attraverso una proposta di risoluzione, a prima firma del consigliere Luca Zeni. Dopo aver ribadito l’importanza di un nuovo ospedale, e …

Leggi →

CONCERTO VASCO, DUBBI SULLA SICUREZZA? FUGATTI CAMBIA IL DIRIGENTE COMPETENTE

palco

CONCERTO VASCO, DUBBI SULLA SICUREZZA? FUGATTI CAMBIA IL DIRIGENTE COMPETENTE Oltre a tutti i problemi che già hanno caratterizzato l’organizzazione del concerto di Vasco a Trento, in questi giorni la “ciliegina sulla torta”: per evitare ogni rischio di valutazione negativa, Fugatti – con una delibera in “burocratese”, fatta apposta per non attirare l’attenzione, ma “decriptata” dal consigliere del Pd Luca Zeni – toglie la competenza sulla sicurezza al dirigente del servizio (quello che aveva evidenziato delle lacune) e la attribuisce al dirigente del dipartimento. Una decisione di dubbia legittimità, a pochi giorni dal concerto e dal parere finale sulla sicurezza. Una decisione che getta un ombra sul lavoro fatto e …

Leggi →

Un nuovo direttore al Museo di San Michele

Interrogazione  UN NUOVO DIRETTORE AL MUSEO DI SAN MICHELE Nei giorni scorsi, il Consiglio d’amministrazione del “Museo degli Usi e Costumi della Gente Tridentina” di San Michele all’ Adige ha provveduto alla nomina del nuovo direttore dell’ente, dopo aver esaminato i curricula, i titoli e le competenze delle candidature presentate in proposito. L’esito conclusivo di tali valutazioni ha portato quindi ad individuare nella persona del dott. Armando Tomasi, già direttore dell’Archivio provinciale e dell’Ufficio Beni arichivistici e librari della Provincia, quale nuovo direttore del museo etnografico provinciale. Si conclude così la complessa vicenda culminata nell’allontanamento – ben poco giustificato – del dott. Giovanni Kezich e della dott.a Antonella Mott dai …

Leggi →
Pagina 4 di 85« Prima...23456...102030...Ultima »