CUP: Quali strategie per migliorare il servizio di prenotazione visite?

Interrogazione  Quali strategie per migliorare il servizio di prenotazione visite? Nel corso degli anni, assieme all’invecchiamento della popolazione, è aumentata costantemente la richiesta di prestazioni sanitarie. Al CUP le prenotazioni sono aumentate ogni anno dalle 1.210.966 del 2014 alle 1.375.274 del 2019, con una percentuale di libera professione che oscillava generalmente tra 112.000 e 117.000, salvo un picco a 140.000 nel 2016. Nel 2020 c’è stato un forte calo, con 1.166.890 prenotazioni totali al cup, di cui 84.010 in libera professione. Sicuramente ha inciso in maniera determinante la pandemia di Covid, sia sulla parte della richiesta da parte dei cittadini, che per lunghe fasi hanno spesso rinviato le visite, a …

Leggi →

Presidio del territorio e lotta ai cambiamenti climatici

vt

L’emergenza climatica è riconosciuta come una realtà e la lotta al cambiamento climatico è una priorità a livello internazionale. Al di là della simpatia per la persona e dello slogan semplicistico, quando Greta Thunberg accusa i leader del mondo di fare troppo poco (“sono solo bla bla bla”), evidenzia la necessità di essere più radicali sulle scelte legate a clima ed ambiente. Un territorio come il Trentino, che veicola di se stesso un’immagine pulita, salubre, positiva, deve orientare le sue scelte alla sostenibilità. Il vicino Alto Adige nelle scorse settimane ha dichiarato che punta ad essere il territorio più sostenibile d’Europa. Per questo ho presentato una mozione in Consiglio provinciale …

Leggi →

Castel Valer: dubbi e domande sull’operazione immobiliare

CASTEL VALER: DUBBI E DOMANDE SULL’OPERAZIONE IMMOBILIARE Con una seduta straordinaria il 16 novembre, la Giunta provinciale ha adottato una delibera che autorizza l’acquisto di Castel Valer. Un atto atteso, perché da molti mesi era nota l’intenzione della Giunta di acquistare l’immobile, e da molti mesi si vociferava di possibili permute che coinvolgevano numerosi e importanti immobili di proprietà della Provincia autonoma di Trento. Già nel mese di aprile, con un’interrogazione a firma del consigliere Zeni, si chiedevano spiegazioni rispetto alla sdemanializzazione dell’ex Villa Rosa di Pergine, atto che pareva preordinato proprio all’alineazione, ma dalla Giunta provinciale in questi mesi non è arrivata, come sempre, alcuna risposta. L’acquisto del Castello, …

Leggi →

Rigore sui vaccini

divieti

Uno dei maggiori problemi per lo sviluppo del Trentino, è l’appiattimento della giunta provinciale sulle indicazioni della Lega Salvini – nazionale o delle regioni del nord, soprattutto del Veneto – portando verso uno svuotamento l’autonomia trentina. Per una volta però ho apprezzato la posizione di governatori come Fedriga e Toti, che, di fronte ad una ripresa dei contagi, chiedono al governo di essere molto rigorosi verso chi non si vaccina, sul modello austriaco. Ma proprio questa volta, come riporta il Corriere del Trentino, Fugatti non segue i suoi omologhi e si orienta più verso il filo no-vax Salvini.. mai una gioia.. Presidente Fugatti, condivido che sarebbe un disastro vedere compromessa …

Leggi →

La giustizia ed il ruolo della Regione

L’EMERGENZA “GIUSTIZIA”   La qualità della vita individuale e collettiva e l’attrattività del sistema economico di un territorio passano, indubbiamente, anche sul delicato versante del puntuale funzionamento del “sistema Giustizia”. In Trentino, per molto tempo ed in virtù di una organizzazione efficiente, il contenzioso si è svolto con tempistiche molto inferiori alla media nazionale, anche per l’apporto di personale amministrativo distaccato dalla Regione presso i tribunali, secondo i principi della delega autonomistica anche in questa materia. Ciò nonostante, negli ultimi anni la situazione ha subito una decisa involuzione, a causa di carenze di personale specializzato; di oggettive difficoltà nel reperire figure qualificate e appositamente formate e per la scarsità di …

Leggi →

Minori e no-vax, la lettera aperta al Garante

garante

Egregio Garante dei Minori dottor Fabio Biasi Lettera aperta   Egregio Dottor Biasi, ho ricevuto la Sua lettera alle istituzioni provinciali e nazionali, con la quale denuncia la situazione di “grave sofferenza e disagio”, che starebbero vivendo bambini, ragazzi e famiglie, a causa delle regole previste nelle scuole a tutela di tutti, per prevenire più possibile una ripresa dell’epidemia che ha provocato sino ad ora oltre 5 milioni di morti nel mondo. A sostegno della Sua tesi allega 312 segnalazioni che Le sono pervenute; ricordiamo che sono oltre 70.000 gli studenti in Trentino. Ho letto con attenzione la Sua nota. Elenca una serie di disposizioni che a Suo avviso sono …

Leggi →

Quale coordinamento nella campagna contro i tumori maschili?

Interrogazione  Quale coordinamento nella campagna contro i tumori maschili? Nei primi giorni di novembre sui media locali – giornali e televisioni – è stata promossa una meritoria ed importante campagna di prevenzione per la diagnosi precoce dei tumori maschili, promossa dalla Lilt Trento. Il mese di novembre viene così dedicato a visite e consulenze gratuite, al fine di prevenire il cancro alla prostata e ai testicoli, con visite urologiche e consulenze per riconoscere i segnali d’allarme. In particolare vengono proposte visite urologiche alla prostata per chi ha più di 50 anni, ai testicoli per chi ha tra i 20 e i 50 anni e consulenze per chi vuole capire come …

Leggi →

La battaglia del Bombardino

cdt failoni

La battaglia del Bombardino.. Oggi sul Corriere del Trentino l’assessore al turismo della Provincia di Trento comunica di aver “personalmente inviato tre proposte al ministro Garavaglia”. Ci aspetteremmo iniziative modello. L’Alto Adige ha annunciato di voler diventare il territorio più sostenibile d’Europa. L’Austria ha annunciato il massimo rigore a favore del vaccino Covid, con accesso ai locali sono per guariti e vaccinati. Il Trentino invece scrive al governo per: 1) “salvare il cosiddetto Bombardino in quota”, perché la nuova normativa che prevede possibilità di alcool-test anche sulle piste – adottata per contrastare i troppi incidenti, anche mortali, dovuti a sciatori che avevano bevuto – potrebbe penalizzare i locali. Non sono …

Leggi →

Quale supporto bancario alle piccole imprese?

Interrogazione n. QUALE SUPPORTO BANCARIO ALLE PICCOLE IMPRESE? Fra i motori propulsivi dello sviluppo economico di un territorio, soprattutto in una fase di ripresa come quella che stiamo vivendo, l’accesso al credito riveste un ruolo fondamentale, perché spinge l’impresa e favorisce l’innesco di processi economici virtuosi. La questione è talmente storicizzata nel sistema capitalistico anche locale che proprio qui la rete del mutualismo di matrice cattolica ha messo radici, grazie all’intuizione di don Guetti, sostenendo l’economia trentina in anni difficili proprio attraverso una facilitazione concreta nell’accesso a finanziamenti ed investimenti. Purtroppo, per una complessa serie di ragioni non ultime quelle della globalizzazione, il sistema delle Casse Rurali, che tanto aiuto …

Leggi →

Mercatini di Natale: regole comuni o caos?

Interrogazione n. MERCATINI DI NATALE: REGOLE COMUNI O CAOS? Mentre si avvicina il periodo natalizio ed il turismo trentino guarda con attenzione all’imminente riapertura dei Mercatini di Natale in molte località del territorio provinciale, il problema della gestione dei flussi e del controllo della sicurezza sanitaria, stante anche l’impennata dei contagi di questi ultimi giorni, rimane aperto ed irrisolto. Se nella vicina provincia di Bolzano si stanno offrendo indicazioni comportamentali omogenee e coerenti che spaziano dalla verifica del possesso di “green pass”, all’ipotesi dei “braccialetti” identificativi e ad altre regole valide su tutto il territorio, in Trentino pare che la Giunta provinciale e l’Azienda Sanitaria non abbiano ancora emanato nessuna …

Leggi →
Pagina 1 di 212