“L’uomo non può mai perdere la speranza nella vittoria del bene.

Questo giorno diventi oggi per noi l’esordio della nuova speranza”

Giovanni Paolo II

 

 

Non è solo la crisi economica il problema di quest’epoca; ci sono popoli infinitamente più poveri di noi dal punto di vista economico che non vivono lo stesso diffuso senso di sfiducia che caratterizza in gran parte oggi l’Italia.

Il senso della Pasqua è forse, oggi più che in altri periodi, quello di farci fermare a riflettere – se in altri periodi non vogliamo prenderci il tempo di farlo – sul senso profondo della vita, che va ben oltre la frenesia quotidiana a cui tutti siamo sottoposti da una società frantumata, schiacciata dalla sensazione che il mondo proceda senza che le singole scelte possano incidere, in una generale mancanza di senso.

Il mio augurio per la Pasqua è allora l’auspicio che come comunità, più ancora che come singoli, si torni ad avere speranza.

Un grazie alle famiglie che riescono a trasmettere amore ai figli, a tutti quelli che si impegnano nelle associazioni, nel volontariato, a quelli che cercano di svolgere bene il loro lavoro perché c’è un interlocutore dall’altra parte che può averne un beneficio.

Nonostante tutto, abbiamo enormi potenzialità per essere uno dei luoghi più felici al mondo, forse basterebbe provare a fare le cose giuste e crederci.

Buona Pasqua a tutti

Luca

 

 

 

 

Discussion - One Comment
  1. vitall.it

    lug 09, 2015  at 11:39

    Argomento interessante quello presentato. Ottimo post!

Lascia un commento