Di seguito il testo dell’Ordine del Giorno che ho presentato al Consgiglio come primo firmatario lo scorso 26 settembre sull’utilizzazione delle acque pubbliche a scopi idroelettrici.
Proposta di ordine del giorno n. 1 al Testo unificato in materia di energia

Utilizzazione delle acque pubbliche a scopi idroelettrici

Viste le finalità del testo unificato;

  • considerato che in Trentino il PGUAP e il Piano di tutela delle acque consentono un prelievo al fine della produzione di energia elettrica;
  • considerato che l’acqua è risorsa preziosa e “bene pubblico” e che dunque è necessario assicurare la massima trasparenza a tutte le iniziative che riguardano le concessioni e derivazioni d’acqua a scopo idroelettrico;
  • visto che lungo diversi corsi d’acqua trentini sono state promosse iniziative per la tutela e la valorizzazione della risorsa idrica

IL CONSIGLIO DELLA PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO

impegna il Presidente della Provincia e la Giunta provinciale a:

1.     relazionare entro 30 giorni dall’approvazione del presente ordine del giorno alla competente commissione del Consiglio circa lo stato delle pratiche di concessione a derivare le acque pubbliche in provincia di Trento con finalità idroelettriche;

2.     completare, entro il mese di giugno 2013, il processo di definizione del bilancio idrico ed individuare diverse modalità di programmazione dell’utilizzo delle acque a scopo idroelettrico;

3.     verificare, anche in relazione agli esiti dell’approfondimento di cui al punto 1., la possibilità di subordinare, a partire dal 1° gennaio 2013, il rilascio di nuove concessioni di derivazione a scopo idroelettrico, al completamento del processo di cui al punto 2;

4.     valutare la possibilità di aggiornare la normativa vigente in materia di concessioni per favorire maggiore trasparenza, in particolare riguardo ai soggetti aderenti a società fiduciarie coinvolte in domande di concessione per derivazioni a scopo idroelettrico.

Cons. Luca Zeni

Consiglieri: Roberto Bombarda, Renzo Anderle, Giorgio Lunelli, Michele Dallapiccola, Luigi Chiocchetti, Bruno Firmani, Mario Magnani

Lascia un commento